Chi siamo e cosa vogliamo

Chi siamo e cosa vogliamo IL PROGRAMMA DEL PARTITO Il Partito Comunista Internazionale è costituito sulla base dei seguenti princìpi stabiliti a Livorno nel 1921 alla fondazione del Partito Comunista d’Italia (Sezione della Internazionale Comunista). 1. Nell’attuale regime sociale capitalistico si sviluppa un sempre crescente contrasto tra le forze produttive e i rapporti di produzione,…

Prospettive economiche capitalistiche per l’esercizio amministrativo 2016

Analisi di alcuni dati socio-economici e calcoli previsionali di sviluppo Quinto capitolo: Prospettive economiche capitalistiche per l’esercizio amministrativo 2016 Mettiamo insieme alcuni tasselli del mosaico socio-economico capitalistico su scala globale, opera ardua, anche se ci proviamo lo stesso, per poi abbozzare delle previsioni per i prossimi dieci mesi. Secondo il Fondo monetario internazionale il crollo…

Tre letture deformanti dei processi socio-economici capitalistici: Il capitale ‘autonomo’, l’imperialismo ‘globale’, lo stato unico imperialista.

  Tre letture deformanti dei processi socio-economici capitalistici: Il capitale ‘autonomo‘, l’imperialismo ‘globale’, lo stato ‘unico’ imperialista. Raccogliamo in un contenitore unico le nostre recenti analisi sulle ricorrenti letture ‘kautskiane’ del capitalismo. Esiste una simmetria teorica e storica, se vogliamo, fra l’invarianza dell’autentico marxismo rivoluzionario e la costanza invariante delle forme del revisionismo opportunista. Quando…

NEL VORTICE DELLA MERCANTILE ANARCHIA

NEL VORTICE DELLA MERCANTILE ANARCHIA ( BATTAGLIA COMUNISTA, N°9, 1952) La poesia di tutte le epoche ha cantato l’atto che rinnova e perpetua la vita della specie quando la bocca del pargolo sugge l’alimento dal seno materno, e vi vediamo un esempio di valore di uso naturale, che tuttavia l’epoca mercantile ha saputo anche rendere…

Omicidio dei morti

Nota redazionale: Il testo che ripubblichiamo è del 1951, scritto in occasione di alcuni eventi inquadrabili nella categoria delle ‘catastrofi naturali’, propone una interpretazione marxista della cosiddetta ‘economia della sciagura’ che precede e segue siffatti eventi naturali (Terremoti, eruzioni vulcaniche, inondazioni, nubifragi, epidemie). Le catastrofi ‘naturali’ richiedono interventi straordinari da parte dell’apparato statale, imposizione fiscale…