L’immagine e il potere (Capitolo quinto: immagini riflesse – conclusioni)

  Capitolo quinto: immagini riflesse (conclusioni) Una linea di pensiero che trova il suo precursore maggiore in Michel Foucault, pone grande attenzione all’analisi del potere come generica capacità di vedere e di sapere. Se non separiamo queste due capacità dalla capacità fondamentale di controllare i processi materiali, economici, di produzione dei beni e dei servizi indispensabili…

Manifestazioni sindacali e miseria crescente

Ci giunge notizia di una imponente manifestazione sindacale, organizzata e programmata dai sindacati con il maggior numero di iscritti. Probabilmente, il successo di numeri e partecipazione, spingerà l’attuale governo a un confronto con le organizzazioni sindacali promotrici della manifestazione, in vista di una prossima trattativa, alias tavolo negoziale fra le parti. Tutto questo è molto…

L’immagine e il potere

Introduzione Le relazioni sociali sono essenzialmente attraversate da rapporti di comunicazione. Secondo Mcluhan il medium è il messaggio, nel senso che il mezzo di comunicazione (dunque anche l’immagine visiva) racchiude, nell’epoca moderna, il contenuto del messaggio. La storia umana contiene molteplici esempi di immagini espresse con veicoli/medium diversi ( statue, monete, dipinti, affreschi, bassorilievi, et…

Dinamiche economiche e politiche capitalistiche

Nota redazionale: Il presente articolo ripropone in ordine cronologico alcune pagine di ‘Chaos Imperium’, pubblicate alla fine del 2015, e alcune pagine prese dal recente ‘Prospettive capitalistiche per  l’esercizio amministrativo 2019’, pubblicate nel dicembre 2018. I temi sviluppati in queste pagine pubblicate in tempi diversi sono strettamente collegati, e inoltre sono utili per avere un quadro, seppure…

Complessità e metodo dialettico

Complessità e metodo dialettico ‘Il proletariato rivoluzionario, cadendo gloriosamente sulle barricate di Berlino, nelle sanguinose giornate del gennaio 1919, perdeva la battaglia non solo per la preponderanza degli sgherri del socialdemocratico Noske, ministro degli interni della repubblica borghese, ma per l’intima debolezza del movimento rivoluzionario, che, nonostante la guida di capi di primo ordine quali…

Nella rossa luce del sacrificio «Il Soviet», N.6, 26.1.1919

  Nota redazionale: il tragico epilogo della rivoluzione spartachista, e l’articolo che ne riporta la notizia, hanno ormai un secolo di vita. L’articolo descrive la violenta reazione dello stato borghese tedesco che provocò, cento anni fa, la morte dei generosi militanti spartachisti, come quasi cento-cinquant’anni fa la reazione dello stato borghese francese  aveva soffocato la comune…