La mineralizzazione del pianeta

“Nella nostra epoca sembra che ogni

cosa comporti il  suo  contrario   (…)

L’umanità    diventa    signora    della

natura,  ma  l’uomo  diventa  schiavo

dell’uomo.

                                           Karl Marx

La mineralizzazione del pianeta

Considerazioni sulla reificazione totale del vivente, sull’impossibilità di porvi rimedio nell’attuale  ordinamento sociale e sulla facilità di risoluzione in un  ordinamento sociale diverso

Prefazione

Dieci anni fa pubblicavamo questo testo sulla progressiva mineralizzazione del pianeta e la conseguente sostituzione della materia viva con quella morta. Da allora la situazione è ulteriormente peggiorata in maniera esponenziale. Il capitalismo, un sistema sociale storicamente superato ormai da un secolo, non è in grado di porre rimedio alla devastazione ambientale ma, al contrario, non può fare altro che aggravarla ulteriormente. Il punto di non ritorno è stato  superato da tempo come si può vedere dal grafico sotto riportato che mostra l’andamento                            dell’  Earth Overshoot Day (*) dal 1970 fino ad oggi. Questo testo pertanto è più attuale che mai.

(*) L’ Earth Overshoot Day indica  il giorno nel quale l’umanità consuma interamente le risorse prodotte dal pianeta nell’intero anno. E’ utile notare che nel 2020, a causa della crisi economica dovuta al lockdown, la data di inizio ufficiale del nostro debito con il pianeta è caduta il 22 agosto, nel 2019 era il 29 luglio.                Il modesto miglioramento è dovuto al rallentamento delle attività economiche.  Sviluppo capitalista e salute del pianeta sono inconciliabili.

Febbraio 2022

L’intero testo si trova nella sezione TESTI MARXISTI dalla home page.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...