Il film horror del capitalismo (note aggiuntive)

    Nota redazionale: scritto un paio di anni fa, questo articolo descrive il quotidiano inferno riservato all’enorme numero di vittime sociali del vigente sistema di sfruttamento. Cibo scadente, assenza di cure mediche, allungamento dell’età pensionabile, precariato diffuso. Il capitalismo, confermando ad ogni passo la legge della miseria crescente, riserva a enormi fette di popolazione…

Primo maggio 2019

Primo maggio 2019 Alcuni autorevoli studi antropologici descrivono, all’interno della tradizionale tripartizione delle funzioni sociali (sacerdotale, guerriera, produttrice) delle primitive comunità di lingua indoeuropea, il costante senso di pericolo che segnava la vita del guerriero. Una vita fatta di rischi mortali e di aspre rinunce alle comode sicurezze dell’esistenza, riservate al resto della comunità. Eppure,…

Punto n°10: rapporto tra Partito e classe

Nota redazionale: Abbiamo letto, nel capitolo nove, che il partito storico, ovvero la teoria invariante ‘umana’ trascende i limiti di una contingente situazione di ripiegamento del conflitto sociale. Questa teoria esiste al di là delle vicende immediate, e in fondo di noi stessi, essa risplende come ‘corpo di gloria’ nei testi in cui è conservata…

Punto n°9: natura del Partito Comunista CONTRO LE SUGGESTIONI DEL “PARTITO CEREBRALE”: TRASCENDERE L’INDIVIDUO, RITROVARE L’ANIMA DEI NOSTRI MORTI.

Nota redazionale: Come si diceva una volta: ”più chiari di così si muore”. Il punto 9 ben chiarisce una delle premesse teoriche alla base del rifiuto dell’attivismo demente: in determinate circostanze, il partito formale, che è tale solo a condizione di stare ”sulle linee dorsali del Partito Storico”, deve staccarsi dalla fisica della classe, perché:…

Note al testo ”Invarianza….”

  Menu Vai al contenuNote al testo LA «INVARIANZA» STORICA DEL MARXISMO 1. Si adopera l’espressione «marxismo» non nel senso di una dottrina scoperta o introdotta da Carlo Marx persona, ma per riferirsi alla dottrina che sorge col moderno proletariato industriale e lo «accompagna» in tutto il corso di una rivoluzione sociale – e conserviamo…

Programma comunista numero 14, anno 1954.

Dal modello alle misure/ Teoria e rivoluzioni/ Grandezze ed economia “il programma comunista” n. 14, 23 luglio – 6 agosto 1954 Dal modello alle misure Abbiamo dunque dichiaratamente stabilito che la dottrina di Marx sul modo capitalista di produzione si stabilisce riducendolo ad un modello puro, al quale non solo non corrispondono le strutture delle società…